La musica

I miei momenti musicali. Pensieri nati ascoltando musica varia, dal rock all'opera, senza distinzioni di genere né considerazioni didattiche o tecniche. Ogni cosa che succede, dentro o fuori di me, quando la musica irrompe nella mia vita trasformando sensazioni, pensieri e umore. Consideravo qualche giorno fa come anche scrivere, sia un "comporre musica". C'è una musicalità sottintesa nelle parole; siano queste l'articolo di quotidiano, il paragrafo di un romanzo o il semplice verso di una poesia.  Come per le note, anche alle parole basta una virgola fuori posto per farti sentire una stonatura. Ho poi scoperto nel tempo che è negli spazi vuoti, fra le parole o fra le note, che si trova spesso quell'armonia di fondo che fa "suonare bene" all'orecchio le une e le altre. Come mi insegna la fisica quantistica, parole e musica hanno poi entrambe questo strano sottile potere: possono cambiare la struttura della materia di cui siamo fatti. La mia musica, come le mie parole, ha per questo qui una casa.

1 - Canned Heat - 2 - Mia zia e Vivaldi

Nessun commento: